LORENZA BARONCELLI

FESTARCH 2011: VISIONI DEL FUTURO – ANTICITTA’

Responsabile del programma, consiulende per il direttore Stefano Boeri, produttore esecutivo 

Festarch 2011 – ‘Visioni del futuro: Anticittà’: l’obiettivo era discutere l’obiettivo era discutere la tensione costante che si genera nelle città contemporanee tra la trasformazione e lo sviluppo sociale e fisico. Come un fiume sotterraneo, Anticità scioglie i legami che costituiscono la nostra società; tuttavia, esprime anche la speranza di cambiamento e adattabilità nello spazio fisico in cui viviamo.
A Perugia 2011, 250 voci in tutto il mondo hanno ragionato sul modo di manifestare al mondo ciò che la fusione dell’Anticittà ha significato per il futuro.
Durante quell’edizione del festival, ho lavorato come consulente per Stefano Boeri, lavorando attivamente alla creazione del tema e all’organizzazione del festival.